NUOVO ORDINE MONDIALE

di David Wodensson Lane

All’inizio del XX secolo ci fu una rivoluzione in Russia, oggi denominata bolscevica e comunista. Il nuovo regime sterminò prontamente l’aristocrazia e l’intellighenzia del vecchio, principalmente l’elemento nordico. Stime conservative valutano il numero di omicidi in Russia, Ucraina ed Europa orientale a un minimo di 30 milioni di persone, mentre gli studiosi moderni suggeriscono 100 milioni. Questo non include le vittime delle guerre successive e correlate. Nel 1789 ci fu una rivoluzione in Francia. L’intellighenzia del paese è stata massacrata in quello che ora viene definito il “Regno del Terrore”.

Nel 1776 ci fu una rivoluzione in America. Nel Grande Sigillo degli Stati Uniti, disegnato dai padri fondatori oltre 200 anni fa, oggi visto sul retro di una banconota da un dollaro, si legge: “E Pluribus Unum” e “Novus Ordo Seclorum”, che si traduce in “Dai molti uno” e “Nuovo Ordine dei Secoli”. Come ora vediamo innegabilmente, se siamo uomini ragionevoli, ciò significava distruggere l’integrità di ogni razza, nazione e cultura sul globo per un “Nuovo Ordine Mondiale”. Così l’America ha viaggiato da Dixie a Cuba, in Messico, a Panama, nelle Filippine, in Libia, in Italia e in Germania due volte, in Giappone, Corea e Vietnam, in Iraq, a Waco (Texas), a Ruby Ridge e in un centinaio di altre guerre, occupazioni e omicidi. Nel processo la macchina da stragi di massa itinerante rossa, bianca e blu ha mutilato o ucciso 200 milioni di persone. Sopra l’aquila sul Grande Sigillo ci sono 13 stelle pentagonali che formano la Stella di Davide, il cui chiaro simbolismo è che gli Stati Uniti avrebbero finalizzato l’Impero Mondiale di Sion. Quindi capiamo che il Pentagono è in realtà la sede del dipartimento di polizia per un governo mondiale di Sion da parte di coloro che usano la stella a sei punte.

Nella Bibbia leggiamo nel Libro di Ester di come la tribù biologica e religiosa che usa la Stella di Davide conquistò la Persia con l’inganno e il tradimento. Immediatamente sterminarono l’intellighenzia al ritmo di oltre 75.000 corpi, un evento che celebrano ancora oggi alla festa del Purim.

È un piano? Isaia 60:12 nella Bibbia afferma: “Perché la Nazione e il Regno che non ti serviranno periranno, sì, quelle nazioni saranno completamente distrutte“.

Nella maggior parte dei due millenni passati una nuova religione fu imposta all’Europa occidentale e settentrionale, la cui religione più comune fino ad allora era il Wotanismo (chiamato anche Odinismo o Wodenismo). La Chiesa iniziò uccidendo o cacciando dall’Europa ogni scienziato, filosofo o voce della ragione, portando al Medioevo della superstizione, della tortura, della servitù della gleba, del feudalesimo, delle inquisizioni, dell’omicidio, dell’ignoranza, delle malattie, delle crociate e dell’oppressione. Coloro che incolpano la Chiesa Cattolica affinché si scusi a nome del Cristianesimo, dimenticano che se la nuova religione non fosse stata imposta all’Europa col terrore, l’inganno e la corruzione, seguiremmo comunque la nostra religione nativa e organica di Wotan. Le sette protestanti sono solo figlie della bestia. Più Bianchi ariani sono stati assassinati e torturati in nome del Dio cristiano che per qualsiasi sistema nella storia, con la possibile eccezione dell’America.

Gli “storici” attaccheranno le mie parole, ripetendo le menzogne, le tergiversazioni e la documentazione accumulata nel corso di secoli di oppressione. Le loro obiezioni sono banalità. Ogni sistema di potere a ogni generazione riscrive la storia per interesse. Gli unici indicatori affidabili dell’intento degli uomini o delle loro organizzazioni sono i “risultati” e “chi ne beneficia”. Il Giudeo-Cristianesimo fu formato per manipolare e conquistare la razza Bianca ariana. Giudamerica si formò per sfruttare ulteriormente e poi sterminare la razza Bianca ariana. Questo obiettivo è quasi raggiunto in conformità con il piano ben orchestrato per il controllo del mondo.

L’Antico Testamento iniziò il piano. La sua filosofia è prendere il potere, i beni, le donne, saccheggiare, sterminare le razze e vivere nella realtà di questa vita. Il Nuovo Testamento è invece una dottrina suicida di negazione della realtà, imposta all’Europa dai Pastori. Nell’allegoria del Pastore e delle pecore, potremmo chiamare l’Antico Testamento il libro del Pastore e il Nuovo Testamento il libro per le pecore. I Pastori sanno di essere i veri predatori. Proteggono le pecore solo fino a quando non sono pronte per essere sgozzate e portate al macello. Nel mondo reale i Pastori sono banchieri, politici, avvocati, re, papi, sacerdoti e simili. I re pastori, ovviamente, sono i Giudei sionisti.

Naturalmente, i Pastori avevano progetti malvagi. La chiamano “sublimazione”. Le energie normalmente incanalate verso l’unione sessuale furono dirottate verso la guerra, le crociate, il lavoro missionario e l’applicazione degli obiettivi dei Pastori. La moderna donna bianca di oggi vive in un lusso non immaginabile dalla Regina d’Inghilterra solo due secoli fa, il tutto a causa delle invenzioni e delle fatiche degli uomini bianchi. Gli sciacquoni del water, le lavatrici, il riscaldamento centralizzato, l’aria condizionata, i telefoni, le automobili, l’anestesia, il controllo delle nascite e così via. In confronto, i maschi negri e orientali trattano le loro donne in modi che fanno inorridire i maschi ariani (ad esempio la circoncisione femminile senza anestesia e strumenti sterilizzati). Quindi, come pensano le moderne donne bianche di premiare quelli di noi che combattono per preservare la loro immagine? Ripetono le fantasie delle arpie giudee e femministe, che criticano il malvagio maschio bianco. Ripetono le parole d’ordine “sessista” e “razzista”. Chiamano il parto e la cura del bambino “essere una fattrice”. Si accoppiano con le razze scure e distruggono la loro stessa specie. Padroneggiano le loro posizioni e il denaro ottenuti con la discriminazione positiva sui veri maschi bianchi. Prendono in giro e deridono coloro che lottano da soli contro lo sterminio della propria razza. Sono rivaleggiate solo dal maschio bianco nella loro capacità di autodistruzione.

Quindi, mentre le donne bianche danno alla luce bambini di colore e i maschi bianchi si uccidono a vicenda in guerre fratricide, io scelgo di combattere, perché la sconfitta non è contemplabile. La razza di Bruno, Shakespeare, Bacone, Galileo, Edison, Wagner, Leonida, Arminio e Bob Mathews, non deve morire!

Infine, siamo tutti soggetti alle Leggi della Natura. Un popolo può scegliere di seguire la rotta verso l’alto, onorando e seguendo i più intelligenti, i più coraggiosi e i più belli. Se è così, sopravvivrà e conserverà i propri tratti migliori. Oppure può amare i deboli, i brutti, i disadattati e gli errori della natura. Questa è la strada verso l’estinzione. “Uguaglianza” è la ricerca del minimo comune denominatore, e la sua attuazione è la distruzione dell’eccellenza. Dobbiamo essere un popolo con una visione, che ci veda come un unico popolo, piuttosto che individui che subiscono una fine lenta e umiliante. Scegliete la vita e la lotta, o accettate la morte ignobile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...