LEZIONE DI WOTANISMO

di David Wodensson Lane

Ciò che ho da dire oggi non mi renderà popolare. Forse non mi inviterete di nuovo, o alcuni di voi potrebbero non voler partecipare di nuovo, e naturalmente i nostri sorveglianti, che senza dubbio stanno ascoltando, non hanno mai gradito i miei insegnamenti politici e religiosi. Tuttavia, i fatti sono fatti, e le circostanze in questo momento della storia richiedono verità fredde e dure.

Il Wotanismo (Odinismo) è una religione. Una religione non è un passatempo. Non si tratta di una banda, di un club, di un piacere, di una rete di sicurezza, di una fuga dalla realtà o dalla responsabilità, o di un diversivo part-time. A differenza di una religione aliena, i Wotanisti non possono “convertirsi e pentirsi” sul letto di morte e poi credere che galleggeranno per sempre nella beatitudine celeste su una nuvola, cantando “Gesù mi ama”.

Si dice giustamente: “La conoscenza è una maledizione”. Perché con la conoscenza arriva la responsabilità.

La beatitudine innocente dell’ignoranza muore con l’acquisizione della conoscenza. Questo è uno dei motivi per cui i nostri cittadini si rifiutano di accettare le verità sui governi e sulle religioni che governano su di loro.

Il Wotanismo nelle carceri o nei paesi occupati non ci renderà uomini duri. L’unico duro in questa prigione è il tizio nella torre con un fucile calibro 223, e se non bastasse lui, ha tutto l’esercito e l’aeronautica degli Stati Uniti a supporto. Vi ricordo ancora una volta che il governo che vi tiene in prigione, nelle guerre, rivoluzioni e omicidi che ha finanziato, istigato e cui ha partecipato, da Dixie a Cuba, in Messico, a Panama, a Grenada, in Colombia, in Italia, in Germania due volte, in Giappone, Corea, Vietnam, in Serbia, a Waco, a Ruby Ridge, in Iraq, Iran, Afghanistan, più e più volte, ha mutilato o ucciso 200 milioni di persone per il suo Nuovo Ordine Mondiale, metà delle quali del nostro Popolo. Quindi dimentichiamoci di poter fare i duri dentro le loro prigioni.

Il Wotanismo è il quadro generale, quello che incorpora la filosofia perenne che è senza tempo, eterna e infinita. Il Wotanismo è inquietante, scomodo e richiede sacrificio. Proprio come Tyr sacrificò la sua mano per salvare gli Dèi di Asgard, il Wotanismo ci chiede di donarci per una causa più alta. Sappiamo che il Wotanismo è una religione, ma quanti di noi hanno esplorato razionalmente cos’è una religione? Consideriamo alcuni dei molti aspetti e poteri di una religione.

Prima di tutto, una religione e ciò che gli uomini hanno chiamato Dio con molti nomi nel corso di innumerevoli secoli, non sono la stessa cosa. Il semplice fatto che religioni diverse abbiano credenze opposte è una prova incontrovertibile che le religioni sono invenzioni degli uomini, non l’opera di un potere superiore che i mortali chiamano Dio. Le religioni sono create dagli uomini per scopi specifici, implicando sempre il controllo o la guida di coloro a cui sono presentate. Tale controllo o guida può essere a beneficio, o per la schiavitù della popolazione destinata, a seconda del disegno dei creatori della religione, degli scopi dei suoi agenti e dei capricci delle circostanze storiche. Le principali religioni sono state tutte create dagli Adepti negli antichi “Misteri”, quindi incorporano strutture simili. Uno dei tanti esempi è il 12 + 1: Odino con 12 Fratelli o Zeus con 12 divinità minori in un dato momento, o Mithra o Giove, ecc. Nella religione aliena imposta al nostro popolo, Israele ha 12 tribù e Gesù ha 12 discepoli. In tutti i casi rappresenta per gli addetti ai lavori il sole e 12 segni dello Zodiaco. Naturalmente è anche per questo che il Natale è al Solstizio d’Inverno del sole, e la Pasqua è in un momento designato dopo l’Equinozio di Primavera del sole. Dietro le quinte c’è l’astrologia e l’adorazione solare alle potenze.

Gli Adepti chiamano Dio il “Gran Matematico dell’Universo”, in parte a causa delle forme in cui si manifesta la natura, come con gli esagoni dei fiocchi di neve e i nidi di vespe. Nella vita vegetale troviamo spesso poligoni. Taglia una mela a metà, attraverso il suo equatore, e vedrai la figura a 5 lati. Questa geometria è la saggezza reale o privilegiata degli Adepti. Credere letteralmente nei miti religiosi o nelle parabole è qualcosa per le masse dalla mentalità semplice, Eva e la mela nel Giardino dell’Eden sono un ottimo esempio. In una religione vera e non suicida, Dio, il Gran Matematico dell’universo, non è irrazionale o incerto. Nella religione aliena, la forza creativa dell’Universo, “Dio”, si trasforma in un uomo mortale al fine di farsi uccidere da uomini mortali, al fine di evitare di condannare gli uomini mortali alla tortura eterna in un luogo chiamato Inferno. Questo naturalmente è irrazionale, ma serve agli scopi dei tiranni che hanno creato la religione. Un celebre filosofo una volta disse: “Quelli che gli Dèi vogliono distruggere, prima li fanno impazzire.” I governanti del mondo si considerano dèi, o almeno “popolo eletto di Dio”. La religione imposta al nostro popolo, con loro come Popolo Eletto di Dio, ci ha certamente fatti impazzire.

Lo studio della mente del Gran Matematico dell’Universo è chiamato Cabalismo da Ebrei e Cristiani. La nostra gente chiama questi studiosi filosofi ermetici. È affascinante, ma non è nemmeno un argomento su cui mi soffermerò oggi, perché le civiltà hanno cicli. A volte le circostanze permettono che le attività spirituali siano predominanti in una società. Ma quando sono minacciati di genocidio e di estinzione, allora i maschi di una tribù di esseri umani devono affrontare la realtà fisica. Il fondamento di una religione razionale e non suicida è semplice, poiché i grandi principi si rivelano sempre nella brevità. La base è questa: “La Natura e le leggi della Natura sono opera del Creatore”. Perciò le leggi della natura sono le leggi di Dio. E la prima e più alta legge della natura è la conservazione della propria specie. Questo rende le 14 Parole un comando divino. Solleva anche la questione di cosa significhi “Creatore”.

Prima di tutto, in questo momento, la percezione di “Creatore” non è necessariamente uniforme. Anche un ateo professato può essere un Wotanista. Per essere un Wotanista ateo, il “Creatore” significa semplicemente i risultati del caso negli eoni di tempo. Tuttavia, il fatto è che la stragrande maggioranza della gente ora ha sempre creduto in una forza creativa e in un’intelligenza che chiamiamo Dio, o noi Wotanisti chiamiamo Wotan Padre di Tutto. È radicato nella nostra memoria genetica, nella nostra anima razziale, nell’inconscio collettivo e nel nostro patrimonio.

Sir Francis Bacon è stato chiamato la mente più grande inviata sul mondo in mille anni, dagli Adepti. Una volta disse: “Una piccola filosofia guida gli uomini verso l’ateismo, ma la profondità in filosofia porta un uomo verso la religione.” Prima di esplorare il suo ragionamento, lasciatemi aprire una parentesi a questo punto.

La nostra gente, specialmente i nostri giovani, non può essere biasimata per aver abbracciato l’ateismo oggi. Né dobbiamo biasimare i nostri fratelli per le azioni distruttive che potrebbero aver commesso prima di sentire le grandi verità del Wotanismo. Tuttavia, con la conoscenza arriva la responsabilità. A differenza dei Cristiani, che insegnano che non importa quanto cattivo possa essere un uomo, che può pentirsi sul letto di morte e andare alla beatitudine eterna, i Wotanisti sanno che per ogni azione c’è una reazione, e per ogni torto c’è una pena. La giustizia richiede una punizione per i torti.

Elaborando il motivo per cui non incolpiamo i nostri fratelli per le azioni distruttive prima di aver ascoltato grandi verità, dobbiamo considerare la natura delle nostre menti. La mente umana è molto simile a un computer biologico, S.E.S.E. (Spazzatura Entra, Spazzatura Esce). E il 99,9% di tutta l’esperienza sensoriale nella vita dei giovani della nostra gente è stata spazzatura anti-natura. Il “malvagio uomo bianco”, che opprime le donne e le minoranze (in realtà vaste maggioranze) è stato un tema dominante in America e in tutte le nazioni occidentali per generazioni. I nostri giovani si sono ribellati a un sistema che grattugia la loro stessa anima. Purtroppo questa ribellione è stata raramente costruttiva e ha portato molti in prigione. Poi, qui in prigione, la ribellione di solito continua in uno schema autodistruttivo.

Droga, ubriachezza, gioco d’azzardo su sport di Skraeling, bullismo e simili, non hanno alcun valore per l’individuo o il suo popolo. Troppo spesso i nostri giovani, quando vengono incarcerati, vengono rapidamente condotti a quello che io chiamo il “Codice del Detenuto”, o la mentalità del detenuto. Quante volte avete sentito la frase: “È un buon detenuto?” Ho visto più volte un giovane entrare in prigione con una breve pena, forse 5 anni. Spesso in quest’epoca vengono in prigione con false accuse, magari solo per aver promosso le 14 Parole. Ma non appena arrivano qui, qualche gruppo o banda inizia a fare pressione su di loro perché si uniscano. Quasi sempre ci sono alcuni membri del gruppo che hanno abitudini distruttive, e quando hanno uno scontro, come fanno sempre, la nuova recluta è tenuta a sostenere suo “fratello”. Quindi la condanna a 5 anni diventa di 10 anni o 20 anni, o a vita. Di “fratelli” come questi non abbiamo bisogno. Possa essere l’ultima cosa che faccio prima di morire nelle prigioni del mio nemico, sarà cambiare il “Codice del Detenuto” in “Codice del Rivoluzionario”.

Un altro famoso filosofo una volta disse: “Chi uccide un uomo è chiamato assassino, ma chi ne uccide milioni è adorato come presidente, re o imperatore.” Non che si debbano giustificare uccisioni ingiustificate e inutili, ma il punto è che i governi sono sempre i più grandi criminali, un milione di volte. Quindi non abbiamo bisogno di sostenere la nostra immagine di noi stessi denigrando altri individui. Il giudice che forza gli scuolabus misti che distrugge la vita e la sensibilità di decine di migliaia di bambini della nostra gente, è anche decine di migliaia di volte più vile di qualsiasi altro cosiddetto detenuto. Anche un Ted Bundy è un angelo rispetto a un giudice federale.

Fatemi fare un’altra divagazione. Dobbiamo capire il denaro. Il denaro ha due funzioni lecite: riserva di valore e mezzo di scambio. Tutti gli altri usi, come l’ingegneria sociale e soprattutto l’usura, sono vietati dalla legge naturale. L’usura, il che significa addebitare interessi sul denaro, in qualsiasi percentuale, è distruttiva per una società tanto quanto la guerra o gli omicidi di massa. Anche il cosiddetto libro sacro dei Cristiani chiede la pena di morte per l’usura, anche se come ipocriti ignorano le proprie leggi quando obbedire a esse è scomodo. In un altro momento, se gli Dèi lo vorranno, discuteremo le origini del denaro come metallo prezioso, il passaggio alla carta moneta, le banche centrali e lo strumento più potente che i tiranni hanno mai ideato chiamato banca a riserva frazionaria. Per ora basta essere consapevoli del fatto che, mentre l’addebito di interessi agli Skraeling o ai traditori è accettabile, non possiamo praticare l’usura verso altri Wotanisti.

Tornando al comportamento wotanista in prigione, nel cosiddetto libro sacro della religione imposto alla nostra gente con inganni, torture e omicidi, c’è questo proverbio: “Siate saggi come serpenti e innocui come colombe”. Come al solito è un inganno suicida. Dovrebbe dire: “Siate saggi come serpenti e sappiate sembrare innocui come colombe.”

C’è una piccola creatura simile a una lucertola, chiamata camaleonte, che cambia colore per adattarsi all’ambiente circostante in modo da essere invisibile ai predatori. Coloro che vivono in un paese occupato o in una prigione, devono soprattutto imparare a essere camaleonti. Una spia in un paese straniero non va all’ambasciata annunciando di essere un nemico del regime. Un soldato non sfida un intero esercito a combattere in un campo aperto. Un uomo saggio non si dipinge un bersaglio sul petto. Un saggio orientale scrisse un libro intitolato “L’Arte della Guerra”. In esso dimostrava che tutte le guerre sono vinte dall’inganno e dalla preparazione. Capisco la reazione emotiva dei giovani che per la prima volta si rendono conto del tradimento da parte dei loro anziani e dei piani dei Figli di Muspell. Dovete capire questo: “L’uomo emotivo sarà sempre conquistato e distrutto dall’uomo freddo, duro, astuto, calcolatore”. Quindi controlla le tue emozioni.

Tornando alla religione – tutte le religioni sono create per essere antropomorfe. Ciò significa che gli attributi umani sono dati al Dio, agli Dèi o alle Dèe, attributi come genere, amore, rabbia, vendetta, ecc. Ci sono buone ragioni per questo. Una ragione è che i creatori della religione possono mettere parole nella bocca di Dio. Il potere della religione si basa principalmente sulle parole “Dio ha detto”, solitamente inserite in presunti libri sacri.

A questo punto devo necessariamente fare un’altra deviazione. Una religione implica una divinità – un Dio, Dèi e/o Dèe. Quindi cosa implica questa parola Dio, nella comprensione dei nostri antenati come alla luce della nostra cosiddetta “Età della Ragione?” Per gli Adepti, Dio era una forza creativa e un’intelligenza nell’Universo. Come Wotanisti, potremmo simboleggiare questa forza come Padre di Tutto. Il rapporto di questa forza con una particolare razza o nazione era simboleggiato con un nome per il Dio. Così, il Padre di Tutto Wotan diventa il Dio del nostro Popolo.

Dio esiste? Capite questo: l’evoluzione è una sciocchezza dalle menti ingannevoli dei Figli di Muspell e dai loro servi sciocchi. Se l’evoluzione fosse vera, noi dei Popoli del Nord avremmo evoluto la pelliccia per proteggerci dal freddo. Abbiamo invece bisogno dei dispositivi artificiali di fuoco, vestiti e alloggi per proteggerci. Se l’evoluzione fosse vera, non avremmo il cancro della pelle per l’esposizione al sole. L’evoluzione non può spiegare maschio e femmina. L’evoluzione non può spiegare quale sia venuto prima, l’uovo o la gallina, ecc.

È vero che la storia biblica di una creazione in sei giorni solo seimila anni fa è una sciocchezza se presa alla lettera anziché come un mito con un significato nascosto. Ma questo non nega interferenze intelligenti in un processo evolutivo o una produzione genetica totale da parte dell’intelligenza o di esseri al di là della nostra comprensione. I nostri cinque sensi sono estremamente limitati per quanto riguarda le lunghezze d’onda e le vibrazioni che possiamo rilevare. La fisica teorica e la meccanica quantistica ora suggeriscono altre dimensioni, universi paralleli, viaggi nel tempo e altri concetti a cui i nostri sensi non hanno accesso, così come non possiamo rilevare le onde radio e TV che passano tutto intorno a noi in ogni momento. Tuttavia esistono.

Il modo migliore per spiegare gli insegnamenti dei nostri antenati riguardo a Dio, all’anima e alla reincarnazione, è alla luce della scienza moderna. Tutto ciò che esiste consiste nell’elettromagnetismo in modelli, vibrazioni e lunghezze d’onda. Gli atomi sono fatti di forza elettromagnetica; lo sono anche i sistemi solari dell’Universo; soprattutto per la nostra discussione, così come il pensiero o le idee. Quando pensiamo un pensiero, esso è un modello di energia elettromagnetica. L’energia elettromagnetica è eterna e indistruttibile ed esiste sia all’interno che all’esterno di forme di vita biologiche come gli esseri umani. Ciò che gli Adepti chiamano anima sono i modelli di energia che formano il pensiero o le idee. È tutto interconnesso con i modelli dell’intero Universo, chiamato anche mente cosmica. Reincarnazione significa il ritorno deliberato del nostro modello. Nel Wotanismo il ritorno quotidiano alla battaglia nel Valhalla simboleggia la reincarnazione.

Tornando alle parole “Dio ha detto”, come inserito nei “libri sacri” – è pericoloso ma necessario antropomorfizzare “Dio” in modo che le parole possano essere messe in bocca al Creatore. In passato era necessario perché dire alle masse ignoranti che “Dio” consisteva in modelli di attività elettromagnetica sarebbe stato accolto con sguardi privi di qualsiasi comprensione. In quest’epoca è necessario, a causa del potere del simbolismo, a causa del suo valore nel plasmare le personalità dei nostri figli, a causa dell’assoluta necessità di rituali e cerimonie per una società sana, e come forma di stenografia orale. Dopo tutto, è molto più facile dire “Wotan Padre di Tutto”, piuttosto che recitare, “La mente cosmica costituita da una compilazione delle forze elettromagnetiche e dei modelli dell’Universo.” Non è solo troppo lungo, ma è incomprensibile per i bambini. Non possiamo sottovalutare nemmeno la necessità della cerimonia e del rituale. Matrimoni, funerali ed eventi per onorare eroi e martiri sono assolutamente vitali per la salute di una società e la sopravvivenza di un popolo unico.

Antropomorfizzare Dio è, tuttavia, pericoloso perché ha un grande potere sia per il bene che per il male. Ci sono state due filosofie, completamente opposte, in guerra l’una con l’altra in questo mondo per migliaia di anni. Una crede nel mescolare e distruggere l’integrità delle tre razze radicali create da “Dio”. L’altra guarda alle leggi della natura, formate dal Creatore, la cui legge più alta è la conservazione della propria specie, e quindi resiste alla mescolanza e alla distruzione. Quasi 1700 anni fa il morente Impero Romano e i suoi governanti segreti di Muspell crearono una religione universale nel tentativo di unire le molte razze, nazioni e culture sotto il loro controllo. La parola cattolico significa universale. La nuova religione creata nel 325 d.C., per come ora si calcola il tempo, retrodatò gli eventi dei miti e li localizzò a più di mille miglia a est dell’Europa, in Palestina, in modo che nessuno potesse negare che fossero accaduti, e i veri governanti furono chiamati “Popolo Eletto di Dio”, per perpetuare il potere.

Quando i saggi europei resistettero alla nuova religione in favore della loro religione indigena del Wotanismo, furono torturati, uccisi e corrotti fino a quando non prevalse finalmente la Religione Universale. Gli Adepti del Wotanismo finsero di convertirsi, ma in realtà si infiltrarono nella chiesa e codificarono l’antica saggezza nella Bibbia, specialmente nella Bibbia di Re Giacomo. La Bibbia di Re Giacomo è in realtà una bomba a orologeria progettata per distruggere la religione aliena in un dato momento con codici matematici che dimostrano che il dogma è una bufala. Più recentemente, quando la religione aliena svanì a causa delle contraddizioni con la scienza, gli Universalisti iniziarono a promuovere il Movimento New Age. Anche questo è antropomorfo. L’attributo principale che i seguaci New Age attribuiscono a Dio è “Amore”. “Dio è Amore”, proclamano. È una bugia! Il Creatore ha fatto i leoni per mangiare gli agnelli, i lupi per mangiare i conigli, i falchi per mangiare i passeri e le razze degli uomini per combattere per le donne, il territorio, il potere e la vita. Non c’è love-love-love, c’è legge, legge, legge; dura, crudele, spietata ma perfetta, legge naturale. Un popolo può riconoscere quella legge, obbedirle, e vivrà, oppure può ignorarla, e morire.

Un altro grande pericolo degli Universalisti e del loro movimento New Age è il movimento femminista. Le società giovani e sane sono dominate dagli uomini. Le società decadenti e morenti sono femministe. Il desiderio sessuale dei maschi di una razza che vuole sopravvivere non deve essere sovvertito, calunniato, ostacolato o diminuito. Nelle nostre religioni indigene del passato, gli Dèi maschi erano spesso raffigurati con un enorme fallo eretto. Questo è ora ridicolizzato dai nemici del Dio della natura come adorazione del pene o prova di una religione di fertilità, che dimostra solo la loro ignoranza o la loro malizia. La fertilità è necessaria alla vita. Coloro che non sono al potere sollevano eserciti con promesse di saccheggio, vendetta e, soprattutto, il rapimento delle donne. Il livello di testosterone del maschio è 20 volte quello della femmina per un motivo, così come tutte le proporzioni della natura. Quel travolgente desiderio sessuale del maschio deve essere diretto verso le donne della propria gente.

Gli Stati Uniti sono stati creati dagli Adepti. Il piano è stato codificato nel romanzo “La Nuova Atlantide” di Sir Francis Bacon. Almeno 53 dei 56 firmatari della Dichiarazione d’Indipendenza, il 4-7 o il 4 luglio, erano adepti massonici. Ma quando i Figli di Muspell presero il controllo della nuova nazione, nel giro di pochi anni i veri Adepti tentarono un’altra tattica. Nei primi anni del 1800 formarono una nuova religione ora chiamata Mormonismo. La religione mormone originale per molti versi era conforme alla Legge Naturale, in particolare in quanto era limitata alla nostra gente, e insegnava la poligamia. Ma i Figli di Muspell non avrebbero permesso una religione che potesse preservare la nostra specie, e così prima vietarono la poligamia per legge, sapendo che il desiderio sessuale è la madre del desiderio di battaglia e il desiderio di battaglia è la madre delle nazioni. Successivamente hanno promosso il 19° emendamento alla Costituzione, dando il voto alle donne. Infine, un Figlio di Muspell di nome Kurtz, capo del Dipartimento del Tesoro del Governo degli Stati Uniti, disse ai Mormoni di integrarsi razzialmente o altrimenti la Finanza Federale avrebbe sequestrato le loro proprietà ecclesiastiche. Quindi, poiché i loro uomini sono stati castrati dalle leggi anti-poligamia e dalla “liberazione” delle donne, i Mormoni hanno ceduto. Solo un esempio del perché una religione di Popolo deve promuovere il desiderio sessuale maschile. Un uomo combatterà fino alla morte per mantenere l’harem che domina. Infine, dobbiamo riconoscere il potere del simbolismo nella nostra natura o nella religione indigena. Esso fa appello alla nostra anima guerriera, attraverso la memoria genetica come attraverso il suo carattere oscuro. I tre grandi movimenti degli ultimi 2500 anni sono stati tutti movimenti religiosi – Ebraismo, Cristianesimo e Islam. Il primo ha permesso ai Figli di Muspell di conquistare e governare il mondo e condannare la nostra gente all’estinzione. Non c’è potere più grande di una religione. Ora dobbiamo abbracciare una religione naturale, fedele alle leggi della natura e del Dio della natura, con la dedizione fanatica che è propria della disperazione. Quella religione è il Wotanismo!

DIECI COMANDAMENTI DEL NUOVO TESTAMENTO per il suicidio razziale

& Saggezza Wotanista per l’Uomo Ariano

di David Wodensson Lane

I MATTEO 5:5 Beati i miti: perché erediteranno la Terra.

Wotansvolk: La fortuna sorride a un popolo le cui visioni sono coraggiose, audaci e determinate.

II MATTEO 5:28 Chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore.

Wotansvolk: Se i nostri maschi non bramano le nostre donne abbastanza intensamente da combattere fino alla morte per le donne e il territorio, allora periremo come Popolo.

III MATTEO 5:39 Non resistete al male: ma se vi colpiscono sulla guancia destra, porgete anche l’altra.

Wotansvolk: Il male, impunito e non vendicato, si ripeterà senza fine.

IV LUCA6:27 Amate i vostri nemici, fate del bene a coloro che vi odiano.

Wotansvolk: Distruggi i tuoi nemici e i nemici del tuo popolo con il martello di Thor. Dai da mangiare i loro corpi agli avvoltoi al mercato, così che il tuo prossimo nemico fugga per paura.

V MATTEO 6:34 Non preoccupatevi del domani.

Wotansvolk: Un uomo prudente fa del suo meglio per garantire un futuro sicuro ai suoi figli e al suo Popolo.

VI MARCO 12:17 Date a Cesare (ZOG) quel che è di Cesare.

Wotansvolk: Tagliate la testa di Cesare e datela ai cani. Un governo al di là del consenso dei governati è tirannia e furto; l’obbedienza alla tirannia è schiavitù.

VII GIOVANNI 18:36 Il mio Regno non è di questo mondo.

Wotansvolk: I sistemi di potere secolari promuovono e proteggono le religioni che si concentrano sull'”aldilà”, così alle masse viene insegnato ad abbandonare le difese contro i veri predatori di questo mondo.

VIII I TESS. 5:17 Non smettete di pregare.

Wotansvolk: Ringrazia Wotan dopo aver messo i nemici del tuo Popolo nelle tombe.

IX RIV. 14:4-5 Essi sono quelli che non si sono contaminati con donne; sono infatti vergini… sono irreprensibili davanti al trono di Dio.

CORINZI 7:1 È bene per un uomo non toccare una donna.

Wotansvolk: La donna è il completamento dell’uomo, poiché la vita di una razza è nel grembo delle sue donne.

X I Lettera di PIETRO 2:13 State sottomessi ad ogni istituzione umana per amore del Signore.Wotansvolk: Le ordinanze della Natura sono opera del Padre di Tutto Wotan e contengono la legge della vita. Quando le leggi degli uomini decretano la morte della propria razza, allora le leggi della Natura esigono ribellione.

ADDIO CARO KINSMAN

davidlane

Rari sono gli uomini che oggi mostrano un impegno così profondo per il loro Popolo e la loro eredità. Rari sono gli uomini che, attraverso un impegno incessante, vivono le loro convinzioni e sono disposti a sacrificare tutto per il bene più grande del loro Popolo. David Lane è stato un uomo del genere e il suo passaggio all’età di 69 anni è stata una perdita enorme nella lotta in corso per la sopravvivenza Ariana.

Per oltre quattro decenni, David Lane ha dato il suo cuore, la sua anima, la sua mente e la sua conoscenza con tanta passione incrollante da permettere al nostro popolo di risvegliarsi, unirsi e lottare contro le incombenti realtà che minacciano il nostro Popolo di una possibile estinzione.

Una pena detentiva di 190 anni non è bastata a fermare il suo impegno ferreo per la nostra situazione, né gli ha impedito di far sentire la sua voce attraverso il suo pensiero stimolante e i suoi scritti diffusi in tutto il mondo.

Per molti, David è stato un migliore amico, un simile, un maestro, un filosofo e a volte anche un profeta, e il suo trapasso lascia un vuoto che potrà essere riempito solo da un gigante tra gli uomini.

Noi che abbiamo avuto l’onore di averti conosciuto, David, nel corso di molti anni in tutto il movimento Ariano, ti salutiamo caro kinsman, e attendiamo con ansia il giorno in cui ci incontreremo di nuovo nel Valhalla con tanti altri nobili combattenti per la nostra causa che hanno portato la torcia della speranza attraverso l’oscurità e il tumulto qui a Midgard.

Gli dèi ti benedicano nel tuo viaggio e nei nuovi orizzonti che incontrerai attraverso il ponte Bifrost, il tuo lavoro fisico è fatto e non ti dimenticheremo, né dimenticheremo mai le tue cruciali 14 Parole che risuoneranno per sempre nei nostri cuori!

Addio caro Kinsman, saggio e camerata!…………Addio!

Ron McVan, 28 maggio 2007

ELOGIO DI DAVID LANE

davidlane

di Richard Kemp – Bruder Schweigen

La tradizione nativa americana dice che il gufo è portatore di morte. Io non credo a questa superstizione, quindi quando ho visto un gran gufo cornuto fuori dalla mia finestra nella notte del 27 maggio, non mi stavo rendendo conto di aver perso un caro amico, un camerata fidato e un eroe del nostro popolo, David Eden Lane. Quando un uomo diventa una leggenda vivente, ci si dimentica che è mortale e possiede molte delle stesse passioni del resto di noi.

Molti di voi non sanno che era un pugile, o che era un golfista professionista che ha giocato in vari campi da golf nell’Ovest. Quando lo conobbi, lavorava per un’agenzia immobiliare. Era il classico laureato di mezza età che amava ballare con le signore nei country club e nei bar western nel fine settimana, e aveva una speciale capacità di rimorchiare donne scatenate.

La prima volta che lo incontrai, una sua amichetta lo stava inseguendo con una spada e intendeva infliggere gravi danni fisici alla sua persona. Ci sono voluti tre uomini ben piantati per disarmarla. Ho pensato: questo tizio che vive una vita al limite, forse può insegnarmi un paio di cose.

Anche se David aveva una lingua d’argento ed era un gran parlatore con le signore, non ostentava mai nulla. Ha vissuto con la sua valigia per tutto il primo anno che l’ho conosciuto. In quel tempo, dormiva spesso nel divano letto di qualcuno, o alloggiava in stanze di motel a buon mercato. Indossava pantaloni casual o jeans e una camicia coperta da una giacca a vento. Come trasporto, guidava una VW rotta senza cilindrata. Una volta me l’ha fatta guidare fino a un negozio, e giuro, ho tenuto l’acceleratore premuto al fondo solo per fargli fare 80 Km/h sull’autostrada. Sì, amici miei, anche se non aveva molti soldi e ricchezze, quell’uomo era un principe. Come sacrificio personale, si è astenuto da ogni bene materiale e ha dedicato il suo cuore e la sua anima a combattere per una razza morente.

David era il più infervorato nelle sue convinzioni. Non aveva paura di esprimere il suo pensiero verbalmente come nei suoi numerosi scritti. Era aderente alla scuola di pensiero del “con qualsiasi mezzo necessario”. Ha combattuto per la nostra gente con penna e spada – anche se è stata la penna a rivelarsi la sua arma più grande. Ha scritto gli “88 Precetti” ed è stato lui a coniare le 14 Parole. Il titolo del suo libro Deceived Damned and Defiant (Ingannato, Condannato e ancora Sfidante), riassume in sole tre “D” come il signor Lane vedeva il mondo. Nella mia mente, la sua sfida è ciò che perverrà sempre nei miei ricordi di lui. David ha sfidato con ogni fibra del suo essere. Anche quando lo hanno privato della libertà e lo hanno chiuso in una delle prigioni di massima sicurezza degli Stati Uniti, ha continuato a torcere il naso alle autorità con il suo fervore. Anche se doveva temperare la matita sul pavimento in cemento della sua cella, ha continuato a scrivere e influenzare il nostro popolo in mezzo mondo.

C’è un enorme vuoto nel mio cuore sentendo del passaggio del signor Lane. Vorrei onorare l’uomo con alcune parole e condividere con voi alcuni ricordi in modo che sappiate come ha vissuto quest’uomo, che è morto in questo modo e ha lasciato una grande immagine nei nostri cuori. La notte che abbiamo sentito parlare del suo passaggio, c’erano circa 40 ragazzi nel nostro cortile e lo hanno onorato con un momento di silenzio. Mentre nella mia mente scorrevano i ricordi dell’uomo, il mio sguardo si era fissato su un uccello rapace che si stava alzando sopra i campi nelle vicinanze. Tanti piccoli uccelli neri lo inseguivano cercando di beccargli le penne della coda, inseguendolo. Ho pensato: quale metafora perfetta. David Lane era come quel rapace, che saliva in cielo; e tutti quei piccoli uccelli spaventati, che non riuscivano a capire lui o la sua natura, gli beccavano dietro per cercare di allontanarlo.

Ricordo che David mi disse di essere cresciuto nella città rurale di Aurora, Colorado. Era nato in un bungalow circondato da campi di grano con le maestose Montagne Rocciose che si stagliavano all’orizzonte. Mentre parlava di questo, immaginavo questo contesto rurale dove i contadini seminavano e immagazzinavano il cibo bevendo il caffè nero, parlando di come il tempo avrebbe influito sulle colture della stagione.

Una volta, quando David e io stavamo passando per Denver, decise che, essendo nelle vicinanze, avremmo deviato per farmi vedere la sua città natale. Ricordo che David sembrava aver perso la strada. C’erano blocchi su blocchi di sviluppo urbano, nuovi condomini e centri commerciali. Improvvisamente, l’area in cui era cresciuto era diventata sconosciuta per lui. Dove una volta c’erano campi di grano maturo – ora c’era una giungla di cemento piena di volti stranieri. Mentre giravamo in un quartiere di strade riempite di rifiuti disseminati, di bottiglie rotte e pannolini sporchi nei marciapiedi, graffiti di gang segnavano gli edifici e giovani ispanici seduti agli angoli di strada facevano i duri. Rallentammo ad una sosta e David fissava la casa della sua giovinezza. Ho visto le lacrime bagnargli gli occhi.

Le finestre di quella piccola casa erano abbandonate e i graffiti rovinavano l’edificio. Un grande segno di costruzione davanti alla casa indicava che la proprietà sarebbe stata trasformata in un campo da calcio. Già alcuni giovani ispanici stavano giocando a pallone in un campo secco dietro la casa. Ritornando ad allora, mi rendo conto che quello è stato un momento spartiacque che ha ulteriormente rafforzato la passione e l’impegno di David Lane.

Mi dispiace davvero per il fatto che David sia dovuto morire in prigione – lontano da famiglia, amici e cari. Quest’uomo meritava di meglio. Proprio come con la sua casa natale, probabilmente qualche ufficiale avrà avuto un cestino fuori dalla porta della cella in cui è morto. Probabilmente ha gettato la maggior parte degli oggetti di David nel cestino, cancellando le ultime tracce di un grande uomo che moriva così.

Con un po’ di fortuna, alcuni oggetti saranno impacchettati e inviati ad un membro della famiglia o ad un amico. Poco sa quel dipendente del governo del fatto che l’uomo i cui oggetti stava buttando nel cestino è stato un eroe del nostro popolo da inserire tra i titani della nostra gente in Nord America: Robert Miles, il Reverendo Butler, il Dottor Pierce e Robert J. Mathews. Potranno procedere e buttare via i suoi oggetti preziosi. Quello che gli è mancato in beni materiali, sicuramente lo ha compensato con la ricchezza dell’eredità che ha lasciato. Penso alla scena del film il 13° Guerriero, quando il capo della banda di Vichinghi sta morendo e lamenta di non possedere beni mondani degni di un re, ma se una persona dovesse raccontare la sua storia sarebbe davvero ricco. Posso assicurarvi che David Lane è un uomo molto ricco, perché noi racconteremo la sua storia ai nostri figli e ai nostri nipoti.

Sospetto che il potere possa ora sentire un senso di giustificazione se non di sollievo per i suoi tentativi di zittire e soffocare quest’uomo che è rimasto un bastione di opposizione fino alla sua morte. A prescindere dagli ostacoli posti davanti a lui con l’incarcerazione restrittiva, David è rimasto un faro di integrità, passione e carattere che ha ispirato i nostri popoli in tutto il mondo e continuerà a farlo nell’immortalità delle sue parole e dei suoi insegnamenti – molti dei quali sono diventati le basi del nostro credo.

Ricordando il mio amico David Lane, chiedo solo che quelli di noi che oggi si affliggono non disonorino la sua vita né ignorino il suo impegno per la causa dimenticando il coraggio di quest’uomo e il sacrificio che ha fatto sia prima che dopo la sua carcerazione. Quello che personalmente porterò nel mio cuore fino ai miei ultimi giorni è l’amore eterno che David ha avuto per il suo popolo e il fatto che, nonostante gli sforzi fatti da altri per ridurre e abbassare quell’amore, sia rimasto fedele e costante anche quando ha esalato il suo ultimo respiro. Ricordate, se non altro, che David Lane ha vissuto ed è morto nella lotta per assicurare la futura esistenza nostra e dei nostri figli, e non posso pensare a parole più appropriate di quelle dell’Havamal:

Muore il Bestiame, Muoiono i Parenti, Tutti gli Uomini Muoiono.

Una Cosa Conosco che non Morirà Mai, la Fama delle Gesta di un Uomo Morto.

Non ti dimenticheremo mai!

Scritto da Richard Kemp nei giorni in cui si spegneva David Lane, eroe immortale del Popolo e Profeta del Wotanismo.